sabato 7 dicembre 2019

Il Mes, emendabile o meno, è comunque sintomo iniziale di consapevolezza del nostro stare in Europa, con costruttivo decoro

Dall'editoriale di Federico Fubini (Corsera di ieri), apprendiamo che l'Italia, meglio i suoi Governi romani, da circa un trentennio, hanno sempre firmato tutto ciò che ci veniva proposto dall'Europa in tema di moneta unica.

domenica 24 novembre 2019

L'irrazionale scontrarsi del mondo politico sul Meccanismo di Stabilità

   E' frequente, negli eventi della piccola e grande cronaca politica, che i motivi del formarsi o disgregarsi di vecchie e nuove formazioni politiche, siano riconducibili a motivi la cui genesi, a posteriori, riesce a spiegare la loro effettiva (in)consistenza, o addirittura la loro pretestuosità.

mercoledì 13 novembre 2019

Il diverso destino delle catastrofi italiane

  Pur con tutta la nostra attenzione, ed eventualmente pronti ad esprimere le nostre scuse - ove ci fosse  sfuggita parte dell'ampia informativa di cui l'opinione pubblica è stata resa edotta -, ma il mosaico  della tragicommedia Arcelor Mittal, manca di un tassello.

sabato 2 novembre 2019

Poche benemerenze, forse nessuna per Mario Draghi

Non ci riesce di condividere gli encomi largamente profusi in questi giorni per Mario Draghi, per la conclusione del suo statutario periodo quale Presidente della B.C.E. di Francoforte.

mercoledì 23 ottobre 2019

Il vano ed inconsapevole procedere nell'errore originale

  I Governi del nostro paese sembrano condannati ad agire inevitabilmente nell'errore originale, e nelle sue conseguenze, del percorso adottato per raggiungere l'obiettivo dell'Unità europea.

domenica 13 ottobre 2019

Quel nostro grande sogno che purtroppo non esiste più

E' facile supporre che i lettori di Repubblica, ma in particolare quelli della generazione precedente alla seconda guerra mondiale, abbiano letto, non senza notevole imbarazzo, l'editoriale domenicale di Eugenio Scalfari.

domenica 22 settembre 2019

Ipotesi (improbabile) di sinergia patriottica e creativa fra partiti di Governo

Siamo alle prime esperienze di una fase di transizione politica segnata dal Governo scaturito dall'incontro di buona volontà dichiarata dei 5 Stelle, del Pd e di LeU.